Turismo sessuale? Potreste pensare che sia strano ma… non è solo un “affare da uomini”. Sempre più donne, soprattutto insospettabili over 50, prenotano il loro viaggio in Africa cercando solo “sesso e divertimento” con alcuni simpatici giovani locali. Probabilmente il mito del “black macho man”, o il sogno di vivere una personale “avventura” in un vero paradiso selvaggio spingono molte signore europee e americane a prenotare i loro viaggi speciali in Africa. In Africa orientale, in particolare. Il Kenya, infatti, è la meta più gettonata per questo tipo di vacanze!

Il turismo sessuale è spesso illegale, perché – soprattutto per quanto riguarda gli uomini – i turisti cercano partner molto giovani. Se siete adulti in cerca di altri adulti, potreste essere sicuri di non infrangere alcuna legge. Ma, a seconda della situazione, potreste diventare complici per sfruttamento della prostituzione, il che è decisamente un crimine. Quindi, il suggerimento è di NON pianificare nessuno di questi “tour sessuali” e semplicemente andare in Africa per goderti il paesaggio e la natura. Anche perché… c’è una netta differenza tra “cosa si aspettano i turisti” e “mondo reale”.

Turismo sessuale, fantasia e mondo reale

Gli uomini prenotano i loro viaggi verso destinazioni di turismo sessuale con l’idea di trascorrere delle serate speciali. Belle ragazze esotiche, sperimentare cose nuove, tanto nessuno a casa lo saprà mai. Le donne in cerca di turismo sessuale, invece, non vogliono tradire i loro partner… vogliono solo la “storia sexy” con l’uomo macho selvaggio! Sono donne single, o ragazze in cerca di avventure esotiche e vanno in viaggio sognando mondi fantastici.

Quando arrivano in Africa orientale, una delle nuove destinazioni del turismo sessuale mondiale, trovano invece un mondo reale molto diverso. Le “ragazze” che gli uomini cercano possono essere solo bambine, molto povere, vendute dai genitori agli stranieri per una sola notte. Quanto alle donne, potrebbero trovarsi nelle mani di criminali locali e vivere brutte esperienze! Il turismo sessuale nell’Africa orientale è spesso gestito da mafiosi e sfrutta i bambini poveri, il che lo rende crudele e illegale.

3 sextourism 02
Donne e turismo sessuale in Africa

Il numero crescente di donne bianche in cerca di turismo sessuale in Africa orientale alimenta un business segreto e sospetto legato ad alcune particolari “agenzie di viaggio”. Queste agenzie non parlano mai chiaramente di “turismo sessuale” ma faranno capire alle signore che possono vivere una meravigliosa avventura. Organizzano “safari” che includono giovani uomini, o feste in cui uomini del posto lavorano come gigolò. Anche i siti Internet promuovono tale turismo in Africa. Alcuni di questi uomini cercano solo una ricca signora da sposare, per sfuggire alla loro situazione di estrema povertà. Il che significa che non sarà solo l’avventura di una notte ma… un problema per i prossimi mesi/anni nella vita di quelle donne.

Attenzione a …

Fareste meglio ad andare in Africa solo per ammirare… l’Africa, e non i giovani africani! Godetevi una vacanza e non siate complici di nessun crimine. Quindi fate attenzione alle agenzie con cui prenotate. Imparate a capire i “codici speciali” che usano per il turismo sessuale. Programmi turistici come “Romance Trip” o “assistente personale inlcuso” o “sugar mommas pub” indicano che la vacanza si trasformerà in un tour sessuale. E potreste non conoscere mai i pericoli che vi attendono!

3 sextourism 03

ALL ACTIVITIES

OUR LATEST POST ON AFRICA