Le nazioni africane non hanno una vera “stagione invernale”. Quindi se si parla di “bassa stagione turistica” si indicano certi periodi in cui il clima non è adatto ai safari, per esempio i periodi delle piogge. Ma anche le stagioni umide possono nascondere meraviglie e consentire alle persone di scoprire una visione unica dell’Africa e dei suoi paesaggi. In Tanzania, ad esempio, ci sono due “basse stagioni”, o stagioni delle piogge. Una da marzo a giugno, l’altra da novembre a fine dicembre. Perchè dovreste prenotare proprio in questi due periodi, e non invece durante le stagioni migliori per il turismo? La riposta è in queste cinque motivazioni.

Belle temperature

Le stagioni delle piogge in Tanzania sono anche quelle più fresche. Ovviamente siamo in Africa, e la parola “fresco” significa temperature di 20-25 gradi Celsius! Quelle che per noi sono temperature di inizio estate, qui sono considerate “fredde” ma questo aiuterà i turisti a muoversi con meno fatica. Le piogge sono comunque pesanti e dunque ci sarà molta umidità, ma nelle giornate di sole o nei mattini ventosi si potranno affrontare viaggi e spedizioni con meno caldo. Non si suda, non ci si affatica, non ci si sentirà male sotto il sole africano.

tanzania bassa stagione 2
sul kilimangiaro con la neve

Kilimangiaro con la neve

Scalare i 5895 metri del Monte Kilimangiaro è l’esperienza da fare quando si viene in visita in Tanzania. È incredibile in ogni stagione, ma durante la stagione delle forti piogge potrebbe essere ancora più sorprendente. Ci sarà sempre un po’ di neve e ghiaccio sulla cima del grande vulcano, ma durante la stagione delle piogge potreste trovarvi lì mentre nevica! Provate a immaginare quanto sia emozionante godersi la neve nel cuore dell’Africa. E che ne dite di sfidare la montagna più bella del continente con un po’ di  freddo vero?

Il paradiso tutto per voi

La Tanzania è una delle principali località turistiche dell’Africa, quindi è sempre affollata. Soprattutto quando prenotate safari nei parchi nazionali o quando volete godervi la costa selvaggia e bellissima e l’isola di Zanzibar. Durante la stagione delle piogge pochissimi turisti osano prenotare il loro viaggio laggiù. Avrete così la possibilità di godervi spiagge, isole, foreste e parchi nazionali… un vero paradiso… senza nessuno in giro. Tutto per voi.

Esperienze diverse e uniche

Le piogge fermano tutti  i predatori e anche le migrazioni. Non si può vedere lo spettacolo meraviglioso di tanti animali che si muovono e si rincorrono per la pianura, durante la bassa stagione, ma li troverete comunque rilassati e a loro agio. Questo è il momento ideale, per la maggior parte degli animali, per dare alla luce i cuccioli, il momento di insegnare loro a trovare il cibo. E se amate il birdwatching, i mesi piovosi sono i migliori per scattare splendide foto di molte specie di uccelli. In queste stagioni, gli altopiani saranno ricoperti da fioriture multicolori.

Vacanze più economiche

Ultimo ma non meno importante… una bassa stagione è una bassa stagione ovunque. Quindi la Tanzania, nel periodo marzo-giugno e novembre-dicembre, offre i migliori viaggi, alloggi e visite guidate a prezzi molto bassi. Potreste avere la possibilità di soggiornare un po’ più a lungo rispetto a una tipica vacanza di alta stagione e godervi al meglio la splendida esperienza africana. (traduzione dall’inglese di G Musumeci)

tanzania bassa stagione 3
parchi nazionali tutti per voi

ALL ACTIVITIES

OUR LATEST POST ON AFRICA