L’Uganda è una nazione moderna, anche se non si direbbe a prima vista. Da anni è aperta alle novità, e soprattutto per quanto riguarda il cibo. Il cibo ugandese è un bel mix di cucina antica e nuova moda dall’estero, dai paesi africani vicini o da luoghi d’oltremare. Se chiedete in cosa consiste il cibo ugandese, risponderanno: carne, arachidi e stufati. La carne, in particolare, è il manzo e viene cucinata principalmente sui barbecue. Sebbene alcune ricette assomiglino molto al tipico cibo swahili, c’è sempre qualcosa di speciale da scoprire sul vostro piatto ugandese. L’Uganda è anche molto famosa, in Africa, per i suoi snack. Hanno fantasia nel prepararli e alcuni di questi snack vi sorprenderanno.

Arachidi, principale alimento dell’Uganda

Alcuni le chiamano “arachidi”, ma questa pianta tipica assomiglia soltanto alle nostre arachidi occidentali e ha un sapore molto simile. Le sue piccole noci sono oggi la base di molte interessanti ricette ugandesi. Potete mangiarle così, come una bella merenda. Oppure cuocerle in modo da ottenere una salsa speciale. Accompagnano verdure, zuppe, fritture di pesce e carne affumicata. Le arachidi dell’Uganda possono essere la base per lo spezzatino, per le colazioni in campagna, per un bel “cocktail break” pomeridiano. Sono deliziosi e si trovano ovunque.

ugandacibo 2
strane specialità

Ricette ugandesi da non perdere

In Uganda troverete le stesse ricette del cibo swahili ma con nomi diversi: l’Ugali qui diventa Posho, qui Matoke è Matouke, e c’è anche Samosa (Samuse). La tradizione di questa cucina è diffusa in gran parte dell’Africa orientale e anche l’Uganda l’ha adottata, ma l’ha arricchita di nuovi elementi e nuovi sapori che la rendono diversa. Quindi se siete un po’ stanchi dello swahili e state cercando un piatto unico, provate lo stufato Luwombo. È a base di pollo bollito, mais e foglie di zucca. È uno dei cibi locali più famosi e può accompagnare il famoso barbecue di manzo. Provate anche il Malewa, bastoncini di bambù affumicati, o il delizioso Simsim, un dessert dolce a base di semi di sesamo. Un altro bel dessert da assaggiare qui è il pancake alla banana, Kabalagala.

 

Cibo strano dell’Uganda… pronti a provarlo?

L’Uganda è famosa per i suoi snack, ovviamente. Ma non sono solo a base di arachidi. Esistono tante prelibatezze particolari e strane che la gente del posto ama mangiare, come il delizioso “break food”. Avete fame a metà giornata? Forse vi serve lo Nsenene, fatto con … locuste! Oppure, se avete bisogno di uno spuntino nel pomeriggio, potreste provare l’Nswaa a base di formiche. Se non siete abbastanza coraggiosi per questo cibo, tornate ai sapori tradizionali: le arachidi tostate vi sorprenderanno; in alternativa, pane e uova… come faceva la nonna… ecco uno spuntino molto apprezzato. Per chi ha bisogno di un piatto molto ricco, durante le pause africane, provate il Rolex (esatto, come l’orologio!): uova, cipolla, cavoli, pomodoro e anche carne macinata di manzo.

Dove mangiare queste bontà?

Naturalmente Kampala è il posto migliore per trovare la maggior parte delle famose ricette dell’Uganda. Potete anche assaggiare i loro famosi “spuntini” lungo la strada, durante un safari o mentre visitate i villaggi locali, soprattutto lungo le rive dei laghi.

ugandacibo 3
prodotti genuini

ALL ACTIVITIES

OUR LATEST POST ON AFRICA