Sul lato orientale dell’isola di Zanzibar, a 20 km dalla capitale Zanzibar, sorge un’ampia area protetta tra le spiagge di Kiwengwa e Uroa. Alcuni la chiamano “Foresta di Kiwengwa-Uroa”, ma il suo vero nome è Riserva forestale di Kiwengwa-Pongwe. Questo è un luogo molto importante per la biodiversità e lo studio della flora e della fauna di Zanzibar. Innanzitutto la foresta sorge su rocce di residui di corallo, un calcare molto antico derivato da coralli morti risalenti a milioni di anni fa. Queste rocce sono state sfruttate per estrarre legname, per questo dagli anni Settanta sono protette dalla legge. Una visita alla foresta di Kiwengwa-Pongwe è un altro bel modo per vivere l’isola di Zanzibar, i suoi panorami rilassanti e l’interessante storia naturale. Non perdetelo!

Informazioni sulla foresta di Kiwengwa

Questa foresta è molto importante per l’aspetto geologico – a causa delle rocce coralline, ma anche per essere un rifugio per oltre 45 specie di uccelli. Tra questi si possono trovare: Zanzi-bar Sombre Greenbuls, uccelli Turaco di Fischer, coucals dalle sopracciglia bianche e buceri coronati. Per quanto riguarda i mammiferi locali ci sono molte scimmie (scimmie blu, colobi rossi…), anche antilopi e cefalofi di Aders. I serpenti sono anche abitanti comuni di questa fo-resta, quindi fareste meglio a stare attenti mentre camminate nel bosco. Esplorate sempre la fo-resta con una guida locale.

Oltre 100 specie di piante formano questa grande foresta. Gran parte di esse sono piante me-dicinali ancora in uso nella cultura di Zanzibar, ed anche in quella tanzaniana. Il terreno fertile intorno alla foresta è buono soprattutto per le piantagioni di spezie. Zanzibar infatti è famosa nel mondo per il commercio delle spezie. Altro da vedere alla foresta di Kiwengwa: le bellissime e misteriose grotte! Sono quasi nascoste dalla vegetazione e, all’interno, presentano sia stalattiti rocciose che stalagmiti modellate dalla caduta dell’acqua e dal tempo.

03 kinengwa 2
le meraviglie della foresta di Kiwengwa

Kiwengwa e il suo territorio

Ci sono 15 villaggi e piccole città nel territorio intorno alla foresta. La popolazione locale può – in parte – sfruttare la riserva naturale per il proprio sostentamento, ma rispettando regole ferree. Uno dei villaggi, Mchekeni, ospita un centro culturale dove i giovani imparano modi alternativi di coltivare la terra, per non danneggiare la foresta.

I luoghi più importanti della riserva sono Kiwengwa – una famosa spiaggia turistica con hotel e piccoli villaggi di pescatori lungo la costa – e la splendida spiaggia di Uroa. Questo è anche un luogo di pescatori, ma la sabbia bianca e brillante e il mare azzurro cielo ne fanno la spiaggia preferita anche dai turisti. Una strada costiera collega Uroa con Kiwengwa, ed entrambe le spiagge – insieme alla foresta – sono molto vicine all’aeroporto internazionale di Zanzibar (30 minuti in auto). Tantissimi turisti vanno direttamente su questa costa, appena sbarcano sull’i-sola.

Tra Kiwengwa e Uroa potete visitare il villaggio di Pongwe. È anche famoso per le meravi-gliose spiagge ma vi consigliamo di visitare i suoi giardini tropicali. Avrete la possibilità di as-saggiare del buon cibo locale – in particolare il pesce! – nei bei ristoranti per turisti.

03 kinengwa 3
rocce derivate da coralli

ALL ACTIVITIES

OUR LATEST POST ON AFRICA