Benvenuti al Parco Nazionale di Lago Nakuru, una delle riserve kenyote più elevati – si trova a 1754 metri sul livello del mare. Prende il nome dalla città di Nakuru e dal lago omonimo, che è un lago un po’ speciale! La sua acqua, infatti, contiene alti livelli di soda che consentono la crescita di una particolare alga, cibo preferito dei fenicotteri. Il lago e il suo parco protetto fanno parte della meravigliosa regione vulcanica di Rift Valley. La bellezza di questa zona è data dal lago stesso, dai fenicotteri rosa che lo sorvolano e da tanti altri animali tipici della fauna africana.

Lago Nakuru, storia e natura

Creato nel 1961, il Parco Nazionale di Lago Nakuru protegge la fauna selvatica e la vegetazione che cresce sulla riva del lago. Uno degli animali da proteggere, più di altri, è il bellissimo fenicottero rosa. Abituati a vivere proprio in queste acque chimiche, rischiano però l’estinzione per colpa dell’uomo e anche dei periodi di siccità. Il parco tiene tutto sotto controllo il più possibile.

Il parco nazionale copre 188 metri quadri di superficie, 45 dei quali sono occupati dal lago stesso che raggiunge una profondità di appena 1,8 metri. La terra intorno è savana che lentamente si trasforma in boscaglia e foresta. La foresta si infittisce man mano che si sale sulle Cime del Babbuino, un punto elevato e panoramico da cui si ammira tutta l’area. Molti animali interessanti hanno il loro habitat nel parco.

lago nakuru
fenicotteri rosa

 Cosa vedere al Parco Nazionale del Lago Nakuru

Milioni di fenicotteri, in particolare fenicotteri rosa, vivono intorno al lago. Ci sono momenti in cui si riesce a malapena a vedere l’acqua, tra l’incredibile “nuvola rosa”. Oltre ai fenicotteri, qui trovano il loro habitat ideale altre 400 specie di uccelli: cormorani e pellicani, sterne nere, avocette e anatre, solo per citarne alcuni. Il birdwatching è l’attività migliore da fare quando si fa un safari in questo Parco Nazionale.

Puoi anche andare ad ammirare altri animali importanti: i rari rinoceronti bianchi, i rinoceronti neri (una delle più grandi concentrazioni del Kenya, qui), i waterbucks e anche le giraffe di Rothschild. Mentre andate con le guide intorno al lago potreste anche incontrare ghepardi, leoni, leopardi. Il grande pitone è l’altro “re” del Parco. Non vi morderà, ma è meglio non avvicinarsi  troppo. Nel cielo sopra il parco volano anche i rapaci. La più bella di tutte, l’Aquila di Verreaux.

Informazioni sul Parco

È consentito campeggiare all’interno e all’esterno del territorio del Parco. Due lodge privati ​​accoglieranno i turisti che cercano una vacanza confortevole mentre per gli amanti dell’avventura ci sono molti campeggi, anche all’interno del parco. Alcuni campeggi sono molto vicini agli habitat degli animali e uno è in cima a alle Cime del Babbuino.

L’ingresso è a pagamento: 35 Dollari per gli adulti, 20 per i bambini.
Per raggiungere il lago Nakuru puoi facilmente guidare da Nairobi lungo la A104 Road o guidare lungo la Nairobi-Nakuru Road. Ci si arriva in aereo, atterrando sulla pista di atterraggio di Naishi.

Traduzione del testo dall’inglese di Grazia Musumeci

lago nakuru02
fauna sulle rive del lago

ALL ACTIVITIES

OUR LATEST POST ON AFRICA