La bellissima e selvaggia regione del Lago Mburo, in Uganda, è sempre stata un luogo speciale. In passato era una ricca zona di caccia per le tribù locali, poi è diventata zona di caccia per i coloni europei negli anni Trenta del XX secolo. Al fine di tutelare la fauna del posto, trent’anni dopo, l’area intorno al lago divenne Riserva Naturale. Solo nel 1983,però, fu trasformata in Parco Nazionale, il che significò che gli agricoltori locali dovettero trasferirsi con il loro bestiame altrove. Ciò ha provocato una guerra civile che ha conseguenze ancora oggi: molte persone, infatti, sono contrarie al Parco Nazionale.

Nei primi anni 2000, però, la situazione si è calmata e il governo ha potuto promuovere il turismo nella zona. Oggi, andare al lago Mburo è un viaggio sicuro, vale la pena provare. Il lago Mburo è uno degli ambienti naturali più belli dell’Uganda e merita di essere un’attrazione turistica. Immaginate un vasto e selvaggio paesaggio di foreste raccolte intorno a cinque laghi. Mburo è il più grande e anche il più bello. La vegetazione nasconde alcuni degli animali più interessanti, tipici della fauna africana. I safari, da queste parti, sono una vera avventura.

02 MBURO 2
avvicinarsi agli animali di Mburo è possibile

Quando andare

A causa del clima tropicale dell’Uganda, il periodo migliore per fare un safari laggiù è la stagione secca, cioè giugno-settembre e dicembre-inizio marzo. Il Parco Nazionale del Lago Mburo si trova nella parte occidentale del Paese dove la pioggia cade tutto l’anno senza interruzioni . Ma nei “mesi secchi” ne troverete sicuramente di meno, e le giornate di sole sono frequenti.

Cosa vedere al Lago Mburo

La bellezza del Parco Nazionale del Lago Mburo è la fauna stessa. Questo è il luogo dove potete incontrare molti animali tipici africani – in particolare zebre, impala, bufali, antilopi, leopardi, ippopotami e coccodrilli. Oltre 300 specie di uccelli vi permetteranno di fare birdwatching e potreste vedere il simbolo nazionale ugandese, la gru crestata. Qui vive anche la cosiddetta “scimmia cercopiteco”.

Rispetto ai vicini parchi nazionali, il Lago Mburo è più piccolo e ci sono animali meno feroci ma i safari locali offrono anche esperienze molto interessanti. Ad esempio, potete fare un safari in barca sul lago, per ammirare animali acquatici e favolosi panorami dal centro del lago. Si può dormire nel parco, grazie agli alberghi e ai ristoranti presenti all’interno dell’area stessa, così da avere occasione di fare passeggiate guidate al mattino presto. Nel Parco Nazionale del Lago Mburo i turisti possono avvicinarsi molto agli animali selvatici. Non potete toccarli o disturbarli ma scatterete foto incredibili come se poteste farlo.

Come arrivare al Lago Mburo

Mbarara è il paese di riferimento per chi vuole visitare il Lago Mburo e il suo Parco Nazionale. La cittadina, che è anche capoluogo della regione, è sede di un’importante Università e ospita numerosi tour operator che operano nel Parco. L’aeroporto locale aiuta a collegare Mbarara a Kampala ed Entebbe e al resto della nazione. C’è anche una nuovissima strada interstatale che rende il trasporto da molte parti dell’Uganda al lago Mburo più veloce e più facile.

02 MBURO 3
la bellezza di lago Mburo

ALL ACTIVITIES

OUR LATEST POST ON AFRICA