Se vi piacciono le scimmie, in Africa c’è un posto che vi farà felici. Se state progettando un safari tra le creature più incredibili di questo continente, dovete venire qui. Nell’Uganda occidentale, al Parco Nazionale di Kibale per l’esattezza. Uno tra i tanti parchi e riserve protetti della nazione, Kibale ha una delle più alte concentrazioni di scimmie e scimpanzé dell’Africa orientale. Oltre 13 specie di questi animali vivono qui, con diverse specie di uccelli e migliaia di insetti. A Kibale si trovano le farfalle più belle del mondo!

Il territorio fu dichiarato “riserva protetta” già nel 1932, ma soltanto negli anni Novanta del secolo appena trascorso divenne un vero parco nazionale. Situato nei pressi del Queen Elizabeth National Park questo è uno dei luoghi turistici più interessanti del Paese. Entrambi i parchi ospitano itinerari per safari e meritano una visita. Gli animali vivono in piena armonia con le persone, delle tribù Batooro e Bakiga, ed tutti sono pronti ad accogliere i forestieri. I servizi turistici sono a Fort Portal, la cittadina più vicina ai punti di raccolta dei vari safari.

Cosa vedere al Parco Nazionale di Kibale

La bellezza del paesaggio del Parco Nazionale di Kibale è unica. Il parco è formato da tre ambienti diversi: foreste di montagna, praterie e paludi. Offre alcune delle più spettacolari vedute d’Africa e i safari, qui, sono indimenticabili! Tra le 13 specie di scimmie che qui si possono ammirare: mangabeys, scimmie blu, colobi, scimpanzé. Si incontrano facilmente anche elefanti che migrano dal parco Queen Elizabeth alle vicine pianure, e i leopardi. A volte i safari si inoltrano nel territorio dei leoni e vi consentono di correre accanto alle mandrie di bufali.

Tanti gli uccelli che vivono a Kibale. Cuculi codalunga, pappagalli, uccelli rapaci saranno lo spettacolo per i vostri occhi. Fate attenzione, in particolare, alle farfalle: qui si possono avvistare alcune delle più belle in Africa, e nel mondo. I turisti sono ben accolti dalle persone del posto. Le tribù vivono ancora dentro il parco e potrete conoscere il loro quotidiano insieme. Per lo più, la popolazione è formata da contadini che lavorano nelle piantagioni di caffé locali. Purtroppo lo sfruttamento agricolo selvaggio e i troppi safari senza regole stanno cambiando l’ambiente e anche il comportamento degli animali. Obbedite sempre alle indicazioni delle guide.

01 kibale 2
una delle vie d’accesso a Kibale

Cosa fare a Kibale

I safari sono la principale attività turistica a Kibale. Guidare attraverso l’habitat naturale degli animali è il modo migliore per incontrarli e osservarli. Qui potete anche praticare il birdwatching, nonché escursioni nei boschi e passeggiate guidate. Altre attività interessanti non riguardano il safari. Potrete vedere come i ranger locali aiutano le giovani scimmie ad imparare le cose, o come le curano e le reintroducono nella natura (riabilitazione scimpanzé). Tra un safari e l’altro, non perdetevi una visita al grazioso Fort Portal, il centro urbano di riferimento. Qui si trovano servizi, negozi, anche qualche centro benessere – grazie alle terme locali.

Informazioni utili

I turisti possono dormire dentro Kibale grazie a due lodge – Primate Lodge e Nbali Lodge – e un campeggio, Mantana. Questo  permetterà di fare anche belle passeggiate o anche dei “safari a piedi” nelle zone più vicine del parco.

Una strada molto ampia e diretta, sebbene non asfaltata, collega il parco sia a Fort Portal che alla capitale dell’Uganda, Kampala. Autobus o jeep possono arrivare facilmente, ma ci vogliono 4 ore dalla capitale. L’aeroporto di riferimento è, ovviamente, Entebbe.

01 kibale 3
diverse specie di scimmie

ALL ACTIVITIES

OUR LATEST POST ON AFRICA