Kampala è un luogo di montagna, anche se non lo direste mai! Si trova su un altopiano a 1189 metri s.l.m. e a pochi chilometri dalle coste settentrionali del Lago Vittoria. Il lago è la sua principale attrazione turistica. Kampala è una città molto giovane, costruita nel XIX secolo intorno al forte militare britannico che avrebbe protetto l’intero territorio. Divenne capitale nazionale dell’Uganda nel 1962, non appena la nazione fu indipendente ma fu parzialmente distrutta – pochi anni dopo – durante la guerra civile.

Quindi Kampala ha iniziato a esistere davvero solo negli anni 80. Ecco perché sembra così moderna, luminosa e nuova. Conserva comunque alcuni antichi monumenti e offre molti luoghi interessanti da visitare. È la città più importante dell’Uganda, anche se il Presidente della Repubblica vive nella vicina città gemellata Entebbe, 30 km a sud. Entebbe ospita anche il principale aeroporto ugandese e le due città sono strettamente collegate, anche attraverso il lago.

Le bellezze di Kampala

La capitale dell’Uganda è una città moderna con pochissimi monumenti storici custoditi come gioielli preziosi. È orgogliosa in particolare dei suoi luoghi di culto. A Kampala si possono visitare chiese, moschee e santuari di altre religioni. Da vedere, ad esempio: la cattedrale cattolica di Rugaba, la cattedrale anglicana di St. Paul (entrambe del XIX secolo), la grande Moschea di Gheddafi. Questo luogo di culto musulmano è stato costruito per volontà del colonnello libico Gheddafi e fu ultimato nel 2006, dopo la sua morte. È la più bella moschea dell’Uganda ed è chiamata anche “la Moschea Nazionale”.

Baha’i House è un santuario particolare, fa parte di altri 10 simili esistenti nel mondo. Appartiene ad una corrente religiosa legata alla cultura musulmana ma è stato concepito come “casa di culto” per persone di qualsiasi religione. Così ogni singola persona può entrare e pregare il suo Dio con le proprie preghiere. La Baha’i House di Kampala è stata costruita tra il 1900 e il 1903 nella tipica architettura indiana, perché questo tipo di tempio è stato progettato per la prima volta in Asia.

03 kampala 2
kampala e il lago Vittoria

Altri luoghi di interesse

A Kampala potreste anche visitare un palazzo reale. Mengo Palace è una bellissima villa del XIX secolo. Non è più “reale”, ora ospita un museo dedicato alla vecchia prigione ma è stata la casa del re Kabaka Mutesa II fino agli anni 60. Più moderno e diverso nello stile, il Palazzo del Parlamento è visitabile prenotando il tour con un certo anticipo. A Kampala si può anche assistere a simpatici spettacoli e performance al Teatro Nazionale, o trovare informazioni sulla storia e l’arte locale al Museo Nazionale dell’Uganda. Meritano una visita sicuramente il Monumento all’Indipendenza e il Monumento ai Martiri di Namugongo.

Kampala e il lago

Il centro di Kampala non si affaccia sul Lago Vittoria ma la sua zona più moderna è coinvolta negli itinerari turistici che riguardano questo bellissimo lago. Quindi la capitale ha uno stretto legame con l’acqua e alcune delle spiagge più belle dell’Uganda sono qui. Provate a recarvi in posti come Ggaba Beach, o presso la romanticissima Mulungu (soprattutto al tramonto!), trascorrete un soggiorno nelle capanne di paglia di Busabala Love Beach o nei moderni hotel di Lutembe. Potete anche prendere parte a speciali safari sul lago organizzati da tour operator locale. Vi mostreranno tutta la bellezza del Lago Vittoria, delle sue sponde, dell’immediato entroterra. Una vera cena africana su un tipico traghetto locale è un’esperienza da fare!

Come arrivare

Per arrivare a Kampala dovrete atterrare all’aeroporto internazionale di Entebbe. Quindi, un servizio di autobus o taxi vi porterà a 30 km a nord fino alla capitale. Si può raggiungere Kampala anche da qualsiasi altra città lacustre, partendo sia dai porti ugandesi che da quelli kenioti e tanzaniani.

03 kampala 3
capitale grande e caotica

ALL ACTIVITIES

OUR LATEST POST ON AFRICA