Insolito, speciale, emozionante. Il safari che vi porterà ad ammirare questa meraviglia africana, il lago Manyara in Tanzania, sarà proprio così. Il lago prende il nome dalla piana di emanyara, molto comune nella regione, utilizzata dai pastori Masai per costruire i recinti dei villaggi. Lago Manyara non è grande. Misura soltnto 50 km in lunghezza e 16 in ampiezza eppure è il cuore di un ambiente bellissimo. Un ambiente che va protetto, infatti nel 1981 è stato istituito il Parco Nazionale omonimo.

Lago Manyara e il suo ambiente

Grazie al Parco Nazionale, sia la flora che la fauna di lago Manyara possono crescere in un ambiente sano e costantemente in evoluzione. Tra foreste primitive, foreste impenetrabili e parti di aperta savana vivono elefanti, scimmie, zebre, giraffe, centinaia di specie di uccelli – ad esempio i coloratissimi pappagalli e i bellissimi fenicotteri rosa.

I leoni di lago Manyara sono famosi in tutta l’Africa perchè sono tra i pochi in grado di arrampicarsi sugli alberi durante la caccia. Non è raro avvistare nemmeno i velocissimi leopardi, i predatori che condividono il territorio dei leoni.
Verso sud, si incontra un altro tipo di ambiente, un’area vulcanica. Qui le sorgenti termali riscaldano l’acqua anche fino a 60 gradi!

01 MAYNARA
zebre nel parco

Gli uomini e il lago

La città di riferimento del lago Manyara è Mto Wa Mbu, 11.000 abitanti. Per lo standard africano è una cittadina, ma per i turisti è il luogo migliore per organizzare i safari, che si possono fare qui – nel Parco Nazionale di Manyara – anche di notte. Assicuratevi però di avere accanto una guida esperta ad accompagnarvi lungo il percorso. Mto Wa Mbu è anche la città da cui partono i safari per altri importanti parchi locali: Serengeti e Ngorongoro.

Qui gli abitanti coltivano banane, ottime da gustare presso i mercati alimentari del posto, luoghi colorati all’aria aperta che di fatto sono una delle principali attrazioni turistiche. Le persone rispettano il lago e i suoi animali. La loro esperienza e il loro amore per la natura renderanno i vostri safari sicuri e interessanti.

Visitate anche Arusha, la vera e propria “città” del lago e capitale della regione. Qui sono presenti servizi e comodità che non si trovano a Mto Wa Mbu ma un po’ meno “fascino africano”. Da entrambe le città il lago è facilmente accessibile.

Lago Manyara nella letteratura

Il lago Manyara è “il lago più bello d’Africa”. Queste parole non vengono da turisti qualsiasi ma da Ernest Hemingway che, nel suo libro Verdi Colline d’Africa (1935) ha tenuto il diario del suo lungo safari durante il quale ha visto il Manyara. Le emozioni che provò al suo cospetto restano immortali su quelle pagine, per sempre.

Informazioni utili

Per raggiungere lago Manyara: prendete un volo intercontinentale fino a Dar Es Salaam o fino a Zanzibar. Quindi un volo nazionale fino al Kilimanjaro Airport, vicino ad Arusha. Da Arusha si raggiunge il Parco Nazionale tramite piccoli velivoli o automobili – jeep – attrezzate per i safari.

La stagione ideale per una visita al lago è la stagione secca – da giugno a ottobre – durante la quale si possono ammirare i grandi predatori africani.

01 MAYNARA 2
sulle sponde del lago

ALL ACTIVITIES

OUR LATEST POST ON AFRICA